Perché è la resurrezione di Cristo importante?



Domanda: "Perché è la resurrezione di Cristo importante?"

Risposta:
La resurrezione di Gesù è importante per diversi motivi. Primo testimonia dell’immenso potere di Dio. Credere nella resurrezione è credere in Dio. Se Dio esiste e se ha creato l’universo ed ha potere su di esso, ha pure il potere di resuscitare un morto. Se non ha tale potere, Egli non è un Dio degno della nostra fede e della nostra adorazione. Soltanto chi ha creato la vita può risuscitarla dopo la morte, solo Lui può capovolgere l’abominazione che è la morte stessa e soltanto Lui può rimuovere il dardo della morte e la vittoria della tomba (1 Corinzi 15:54-55). Nel resuscitare Gesù dalla tomba, Dio ci ricorda la Sua assoluta sovranità sulla vita e la morte.

Secondo, la resurrezione di Gesù è una testimonianza della resurrezione degli esseri umani, che è una dottrina della fede cristiana. Diversamente dalle altre religioni, il cristianesimo ha un fondatore che trascende la morte e che promette ai suoi seguaci che accadrà lo stesso a loro. Tutte le altre religioni sono state fondate da uomini e profeti, la cui fine è stata la tomba. Come Cristiani, troviamo conforto nel fatto che il nostro Dio divenne uomo, morì per i nostri peccati e risuscitò il terzo giorno. La tomba non poteva trattenerlo. Egli vive e siede oggi alla destra di Dio Padre nel cielo.

In 1 Corinzi 15, Paolo spiega in dettaglio l’importanza della resurrezione di Cristo. Alcuni in Corinto non credevano nella resurrezione dei morti ma Paolo parla di sei disastrose conseguenze se non ci fosse la resurrezione:

1) Predicare Cristo non avrebbe senso (verso 14);
2) La fede in Cristo sarebbe inutile (verso 14)
3) Tutti i testimoni ed i predicatori della resurrezione sarebbero dei bugiardi (verso 15)
4) Nessuno verrebbe redento dal peccato (verso 17)
5) Tutti i credenti del passato sarebbero perduti (verso 18)
6) I Cristiani sarebbero gli esseri più miserabili della terra (verso 19).

Ma Cristo, invece, è risorto dalla morte ed è “divenuto la primizia di coloro che si sono addormentati”(verso 20), assicurandoci che Lo seguiremo nella resurrezione.

La Parola ispirata di Dio assicura la resurrezione del credente al ritorno di Gesù Cristo per il Suo corpo, (la Chiesa) al momento del rapimento. Tale speranza e certezza sono evidenziate nel canto trionfale che Paolo scrive in 1 Corinzi 15:55: “Oh morte, dov’è la tua vittoria? Oh morte, dov’è il tuo dardo?”

In che modo sono collegati questi due versi all’importanza della resurrezione? Paolo risponde: ”…la vostra fatica nel Signore non è vana” (verso 58). Egli ci ricorda che poiché noi sappiamo che risusciteremo a nuova vita, possiamo soffrire la persecuzione ed il pericolo per il volere di Cristo (versi 29-31), esattamente come li visse Lui. Possiamo seguire l’esempio di migliaia di martiri attraverso la storia che diedero volentieri la propria vita terrena per la vita eterna, la resurrezione.

La resurrezione è la vittoria trionfante e gloriosa per ogni credente. Gesù Cristo morì, fu sepolto e risuscitò il terzo giorno, secondo le Scritture. Egli sta ritornando! I morti in Cristo risusciteranno, mentre coloro che saranno ancora in vita al Suo ritorno saranno cambiati e riceveranno nuovi corpi glorificati (1Tessalonicesi 4:13-18). Perché la resurrezione di Cristo è importante per la salvezza? Essa costituisce la dimostrazione che Dio accetta il sacrifico di Cristo fatto in nostro favore. E’ la dimostrazione che Dio ha il potere di risuscitarci dalla morte. Garantisce che coloro che credono in Cristo non rimarranno morti, ma saranno risuscitati in vita eterna. Questa è la nostra gloriosa speranza!


Torna alla home page italiana

Perché è la resurrezione di Cristo importante?