Cos’è il panteismo?




Domanda: "Cos’è il panteismo?"

Risposta:
Il Panteismo è l’idea che ritiene Dio essere ogni cosa e ogni individuo. Il Panteismo è simile al politeismo (credere in molti dei), ma va al di là del politeismo e insegna che ogni cosa è Dio. Un albero è Dio, una roccia è Dio, un animale è Dio, il cielo è Dio, il sole è Dio, tu sei Dio, ecc. il Panteismo è il presupposto alla base di molti culti e di molte false religioni (esempio: nell’Induismo e nel Buddismo in una certa misura, nei vari culti dell’unificazione e tra gli adoratori di “madre natura”).

La Bibbia insegna il Panteismo? No, non lo insegna. Tuttavia molte persone confondono la dottrina dell’ onnipresenza di Dio con il Panteismo. Il Salmo 139:7-8 afferma: “Dove me ne andrò lungi dal tuo spirito? e dove fuggirò dal tuo cospetto? Se salgo in cielo tu vi sei; se mi metto a giacere nel soggiorno dei morti, eccoti quivi”. L’onnipresenza di Dio significa che Egli è presente ovunque. Non c’è posto nell’universo dove Dio non sia presente. Questa non è la stessa cosa del panteismo. Dio è ovunque , ma non è ogni cosa. Sì, Dio è “presente” in un albero e in una persona, ma non fa di quell’albero una persona divina. Dunque il Panteismo non è per nulla un credo biblico.

Le argomentazioni più chiare contro il Panteismo sono i molti avvertimenti che ci mettono in guardia del pericolo dell’idolatria. La Bibbia proibisce l’adorazione degli idoli, degli angeli, degli oggetti celesti, degli elementi della natura, ecc. se il Panteismo fosse vero, non sarebbe sbagliato adorare tali oggetti, perché quell’oggetto sarebbe, infatti, Dio. Se il Panteismo fosse vero adorare una roccia oppure un animale avrebbe esattamente il valore dell’adorare Dio, in quanto essere invisibile e spirituale. La denuncia chiara e consistente contro l’idolatria, nella Bibbia, è argomentazione conclusiva contro il panteismo.


Torna alla home page italiana

Cos’è il panteismo?