Ho appena messo fede in Gesù… e adesso?




Ho appena messo fede in Gesù… e adesso?

Congratulazioni! Hai preso una decisione che cambia la vita! Forse ti stai chiedendo: “E adesso? Come faccio a cominiciare il mio cammino con Dio?”. I cinque passi menzionati sotto ti daranno le direttive della Bibbia. Se hai delle domande sul tuo cammino, ti prego di visitare http://www.gotquestions.org/Italiano.

1. Assicurati di aver compreso la salvezza.

1 Giovanni 5:13 ci dice: “Vi ho scritto queste cose perché sappiate che avete la vita eterna, voi che credete nel nome del Figlio di Dio”. Dio vuole che comprendiamo la salvezza. Dio vuole che abbiamo la fiducia di sapere con certezza che siamo salvati. Per farla breve, esaminiamo i punti chiave della salvezza:

(a) Noi tutti abbiamo peccato. Tutti abbiamo fatto cose che dispiacciono a Dio (Romani 3:23).

(b) A causa del nostro peccato, meritiamo di essere puniti con la separazione eterna da Dio (Romani 6:23).

(c) Gesù è morto sulla croce per scontare il castigo dei nostri peccati (Romani 5:8; 2 Corinzi 5:21). Gesù è morto al posto nostro, subendo il castigo che meritavamo noi. La Sua risurrezione ha dimostrato che la morte di Gesù è stata sufficiente a scontare i nostri peccati.

(d) Dio concede perdono e salvezza a tutti coloro che ripongono la loro fede in Gesù, confidando nella Sua morte come pagamento per i nostri peccati (Giovanni 3:16; Romani 5:1; 8:1).

Questo è il messaggio della salvezza! Se hai messo fede in Gesù Cristo come tuo Salvatore, sei salvato/a! Tutti i tuoi peccati sono perdonati e Dio promette di non lasciarti né abbandonarti mai (Romani 8:38-39; Matteo 28:20). Ricorda: la tua salvezza è al sicuro in Gesù Cristo (Giovanni 10:28-29). Se ti sei affidato/a soltanto a Gesù come tuo Salvatore, puoi avere la fiducia che trascorrerai l’eternità con Dio in cielo!

2. Trova una buona chiesa che insegni la Bibbia.

Non pensare che la chiesa sia un edificio. La chiesa è fatta da persone. È importantissimo che i credenti in Gesù Cristo abbiano comunione fra loro. Questo è uno degli scopi principali della chiesa. Ora che hai messo fede in Gesù Cristo, t’incoraggiamo fortemente a trovare nella tua zona una chiesa che creda nella Bibbia e a parlare con il pastore. Fagli sapere della tua nuova fede in Gesù Cristo.

Un secondo scopo della chiesa è d’insegnare la Bibbia. Puoi imparare in che modo applicare le istruzioni di Dio alla tua vita. Comprendere la Bibbia è la chiave per vivere una vita cristiana potente e di successo. 2 Timoteo 3:16-17 dice: “Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona”.

Un terzo scopo della chiesa è l’adorazione. L’adorazione consiste nel ringraziare Dio per tutto ciò che ha fatto! Dio ci ha salvati. Dio ci ama. Dio provvede per noi. Dio ci guida e ci dirige. Come non potremmo ringraziarLo? Dio è santo, giusto, amorevole, misericordioso e pieno di grazia. In Apocalisse 4:11 è scritto: “Tu sei degno, o Signore e Dio nostro, di ricevere la gloria, l’onore e la potenza: perché tu hai creato tutte le cose, e per tua volontà furono create ed esistono”.

3. Ritagliati ogni giorno del tempo per concentrarti su Dio.

Per noi è importantissimo trascorrere del tempo ogni giorno per concentrarci su Dio. Alcuni lo definiscono un “tempo tranquillo”. Altri lo chiamano “devozionale” perché è un tempo in cui dedichiamo a Dio. Alcuni preferiscono ritagliarsi del tempo al mattino, mentre altri preferiscono la sera. Non importa come chiami questo tempo o quando te lo ritagli. Ciò che importa è che tu trascorra regolarmente del tempo con Dio. Da quali cose dev’essere composto il nostro tempo con Dio?

(a) Preghiera. La preghiera consiste semplicemente nel parlare con Dio. Parla con Dio delle tue preoccupazioni e dei tuoi problemi. Chiedi a Dio di darti sapienza e guida. Chiedi a Dio di provvedere ai tuoi bisogni. Di’ a Dio quanto Lo ami e quanto apprezzi tutto ciò che fa per te. La preghiera è tutto qui.

(b) Lettura della Bibbia. Oltre a ricevere insegnamento sulla Bibbia in chiesa, alla Scuola Domenicale e/o negli studi biblici, hai bisogno di leggere la Bibbia per conto tuo. La Bibbia contiene tutto quello che hai bisogno di sapere per poter vivere una vita cristiana di successo. Contiene la guida di Dio su come prendere sagge decisioni, su come conoscere la volontà di Dio, su come ministrare agli altri e su come crescere spiritualmente. La Bibbia è la Parola di Dio per noi. La Bibbia è essenzialmente il manuale d’istruzione di Dio su come vivere la nostra vita in un modo che piaccia a Lui e ci soddisfi.

4. Sviluppa delle relazioni con le persone che possano aiutarti spiritualmente.

1 Corinzi 15:33 ci dice: “Non v’ingannate: ‘Le cattive compagnie corrompono i buoni costumi’”. La Bibbia è piena di avvertimenti sull’influenza che le persone “cattive” possono avere su di noi. Trascorrere del tempo con quanti svolgono attività peccaminose ci porterà ad esserne tentati. Il carattere di quanti ci circondano “si attaccherà” a noi. Ecco perché è così importante circondarti di altre persone che amino il Signore e siano a Lui devote.

Cerca di trovare un/’ amico/a o due, forse della tua chiesa, che possano aiutarti e incoraggiarti (Ebrei 3:13; 10:24). Chiedi ai tuoi amici/alle tue amiche di rendere loro conto del tuo tempo da solo/a con Dio, delle tue attività e del tuo cammino con Dio. Chiedi di poter fare lo stesso per loro. Questo non significa che devi mollare tutti i tuoi amici/tutte le tue amiche che non conoscono il Signore Gesù come loro Salvatore. Continua a essere loro amico/a e ad amarli/e. Fai semplicemente sapere loro che Gesù ha cambiato la tua vita e che non puoi fare più tutte quelle cose che facevi un tempo. Chiedi a Dio di darti delle opportunità per condividere Gesù con i tuoi amici/le tue amiche.

5. Fatti battezzare.

Molte persone hanno una concezione errata del battesimo. Il termine “battezzare” significa immergere nell’acqua. Il battesimo è il modo biblico per proclamare pubblicamente la tua nuova fede in Cristo e il tuo impegno di seguirLo. L’azione di venire immersi nell’acqua illustra l’essere sepolti con Cristo. L’azione di venire fuori dall’acqua rappresenta la risurrezione di Cristo. Essere battezzati significa essere identificati con la morte, la sepoltura e la risurrezione di Gesù (Romani 6:3-4).

Non è il battesimo che ti salva. Il battesimo non ti lava dai tuoi peccati. Il battesimo è semplicemente un passo d’ubbidienza, una proclamazione pubblica della tua fede in Cristo soltanto per la salvezza. Il battesimo è importante perché è un passo di ubbidienza in cui si dichiara pubblicamente la fede in Cristo e il proprio impegno con Lui. Se sei pronto/a a farti battezzare, dovresti parlarne con un pastore.


Torna alla home page italiana

Ho appena messo fede in Gesù… e adesso?