Che cosa sono i libri apocrifi o deuterocanonici? I libri apocrifi o deuterocanonici appartengono alla Bibbia?



Domanda: "Che cosa sono i libri apocrifi o deuterocanonici? I libri apocrifi o deuterocanonici appartengono alla Bibbia?"

Risposta:
Le Bibbie cattolico-romane contengono parecchi libri in più nell’Antico Testamento rispetto alle Bibbie protestanti. Ci si riferisce a questi libri come “libri apocrifi” o “deuterocanonici”. Il termine “apocrifo” significa “nascosto”, mentre la parola “deuterocanonico” significa “secondo canone”. Originariamente, gli apocrifi o deuterocanonici furono redatti nel periodo fra l’Antico e il Nuovo Testamento. Questi libri sono stati chiamati: 3 Ezra, 4 Ezra, Tobia, Giuditta, Aggiunte a Ester, Sapienza di Salomone, Siracide (Ecclesiastico), Baruc, Lettera di Geremia, Aggiunte a Daniele (Cantico dei tre giovani [con la Preghiera di Azaria], Susanna, Bel e il drago), Preghiera di Manasse, 1 Maccabei, 2 Maccabei.

La nazione d’Israele trattava con rispetto i libri apocrifi o deuterocanonici, ma non li accettò mai fra i libri autentici della Bibbia ebraica. La Chiesa cristiana antica discusse sulla natura degli apocrifi o deuterocanonici, ma pochi fra i primi cristiani credevano che essi appartenessero al canone della Scrittura. Il Nuovo Testamento cita l’Antico Testamento centinaia di volte, ma non cita mai né allude ad alcuno dei libri apocrifi o deuterocanonici. Inoltre, ci sono molti errori e contraddizioni comprovati negli apocrifi o deuterocanonici.

I libri apocrifi o deuterocanonici insegnano molte cose che non sono vere e che non sono storicamente accurate. Sebbene, precedentemente, molti cattolici avessero accettato gli apocrifi o deuterocanonici, la Chiesa Cattolica Romana li aggiunse ufficialmente alla sua Bibbia durante il Concilio di Trento a metà del XVI sec., anzitutto per reazione alla Riforma. Gli apocrifi o deuterocanonici convalidano alcune cose che crede e pratica la Chiesa Cattolica Romana e che non sono in armonia con la Bibbia. Ci sono alcuni esempi di preghiere per i morti, di richieste ai “santi” in cielo affinché intercedano, di adorazione degli angeli e di “elemosine” fatte per espiare i peccati. Alcune cose che dicono gli apocrifi o deuterocanonici sono vere e corrette. Tuttavia, a causa degli errori storici e teologici, questi libri devono essere considerati come documenti storicamente e religiosamente fallibili, e non come l’ispirata e autorevole Parola di Dio.


Torna alla home page italiana

Che cosa sono i libri apocrifi o deuterocanonici? I libri apocrifi o deuterocanonici appartengono alla Bibbia?