www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Dio vuole che un credente voti?"

Risposta:
E’ un dovere ed una responsabilità votare. Dio è in controllo, ma non significa che noi non dobbiamo far nulla. Difatti, attraverso il nostro voto, possiamo influenzare positivamente il nostro paese, per far sì che si raggiunga la realizzazione della Sua Volontà. Dobbiamo pregare per i nostri politici, (1 Timoteo 2:1-4). In passato Dio non ha condiviso le scelte politiche di alcuni, (Osea 8:4). Purtroppo spesso i politici essendo privi della presenza di Dio nelle loro vite, sono causa di molti mali, (Proverbi 28:12). La Bibbia ci dice di obbedire alle autorità, a patto che esse non contrastino con i comandamenti di Dio, (Atti 5:27-29, Romani 13:1-7). Dovremmo scegliere leader in grado di seguire Dio, (1 Samuele 12:12-25). Coloro che vìolano i Suoi comandamenti nella vita, nella famiglia e nel matrimonio, non possono avere il nostro appoggio, (Proverbi 14:34). I credenti devono votare, essendo guidati dalla preghiera e dalla lettura della Scrittura.

In molte parti del mondo i credenti son perseguitati e oppressi. Sono schiacciati dai governi e non hanno il potere di poter far qualcosa contro i governi che odiano la loro fede e li mettono a tacere. Questi credenti predicano la Parola, rischiando la propria vita. Negli USA i credenti son stati benedetti, in quanto hanno la libertà di parlare e di scegliere i propri politici senza aver paura per la propria vita e per la propria famiglia. Negli USA, nelle ultime elezioni,. 2 su 5, prendendo per scontato il diritto al voto, non si son presentati alle urne. 1 su 5 credenti non son neanche registrati tra coloro che votano.

Votare è un’opportunità per promuovere, proteggere e preservare un governo che rispetti Dio. Ignorare l’opportunità di poter votare, significa denigrare il nome di Gesù, permettendo ad altri di decidere per le nostre vite. I politici che eleggiamo o che non facciamo niente per spodestare, hanno una grande influenza sulla nostra libertà. Possono scegliere di proteggere il nostro diritto a lodare e testimoniare di Cristo, o possono anche eliminarlo. Possono condurre la nostra nazione verso la giustizia, o verso un disastro morale. Come cristiani, dovremmo prendere posizione e obbedire al commando di non venire meno ai nostri doveri civici, (Matteo 22:21).


© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.