www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Il digiuno cristiano: che cosa dice la Bibbia?"

Risposta:
La Scrittura non comanda ai cristiani di digiunare. È qualcosa che Dio non richiede né esige dai cristiani. Allo stesso tempo, la Bibbia presenta il digiuno come qualcosa di buono, proficuo e che ci si aspetta. Il libro degli Atti riferisce che i credenti digiunavano prima di prendere decisioni importanti (Atti 13:4; 14:23). Spesso il digiuno e la preghiera sono collegati (Luca 2:37; 5:33). Troppo spesso nel digiuno ci si concentra sull’astensione dal cibo. Invece, lo scopo del digiuno dovrebbe essere di distogliere lo sguardo dalle cose di questo mondo per concentrarsi, invece, su Dio. Il digiuno è un modo per mostrare a Dio, e a te stesso/a, che fai sul serio nel tuo rapporto con Lui. Il digiuno ti aiuta ad ottenere una nuova prospettiva e una rinnovata fiducia in Dio.

Sebbene nella Scrittura il digiuno sia quasi sempre un’astinenza dal cibo, ci sono altri modi per digiunare. Qualunque cosa tu possa sospendere temporaneamente per concentrarti meglio su Dio può essere considerata un digiuno (1 Corinzi 7:1-5). Il digiuno dovrebbe essere limitato a un tempo prestabilito, specialmente quando si tratta di un digiuno dal cibo. Periodi prolungati di tempo senza mangiare sono nocivi per il corpo. Il digiuno non ha lo scopo di punire la tua carne, ma di farti concentrare su Dio. Il digiuno non dovrebbe essere nemmeno considerato un “metodo dietetico”. Non digiunare per dimagrire, ma piuttosto per ottenere una comunione più profonda con Dio. Certo, tutti possono digiunare. Probabilmente alcuni non sono in grado di digiunare dal cibo (ad esempio i diabetici), ma tutti possono interrompere temporaneamente qualcosa per concentrarsi su Dio.

Distogliendo il nostro sguardo dalle cose di questo mondo, possiamo concentrarci meglio su Cristo. Digiunare non è un modo per far fare a Dio quello che vogliamo noi. Digiunare cambia noi, non Dio. Il digiuno non è un modo per sembrare più spirituali degli altri. Il digiuno dev’essere fatto in uno spirito di umiltà e di atteggiamento gioioso. In Matteo 6:16-18 è scritto: “E quando digiunate, non abbiate un aspetto malinconico come gli ipocriti; poiché essi si sfigurano la faccia per far vedere agli uomini che digiunano. Io vi dico in verità: questo è il premio che ne hanno. Ma tu, quando digiuni, ungiti il capo e lavati la faccia, affinché non appaia agli uomini che tu digiuni, ma al Padre tuo che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, te ne darà la ricompensa”.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.