www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Che cosa significa che siamo fatti in modo stupendo (Salmo 139:14)?"

Risposta:
Il Salmo 139:14 dichiara: “Io ti celebrerò, perché sono stato fatto in modo stupendo. Meravigliose sono le tue opere, e l'anima mia lo sa molto bene”. Il contesto di questo versetto parla della natura incredibile dei nostri corpi umani. Il corpo umano è l’organismo più complesso e meraviglioso del mondo, e la sua complessità e unicità ci dice molte cose sulla mente del suo Creatore. Ogni aspetto del corpo, fino alla più piccola cellula, rivela che è stato fatto in modo stupendo.

Gli ingegneri capiscono come disegnare travi piccole ma robuste mettendo i materiali forti sui bordi esterni di una sezione e poi riempiendo l’interno con un materiale più leggero e debole. Ciò è fatto perché quando una trave è sottoposta a piegamenti o stress, lo stress maggiore è sulla superficie delle strutture. La sezione di un osso umano rivela ch ei materiali forti sono nella parte esterna mentre l’interno è usato come fabbrica di cellule rose di vari tipi. Quando si esamina una macchina fotografica sofisticata che è capace di far entrare più o meno luce a secondo della situazione e di mettere a fuoco automaticamente con una grande profondità di campo, ciò non è altro che l’imitazione di ciò che fa l’occhio umano. Inoltre, avendo due occhi, abbiamo anche la profondità di percezione che ci permette di giudicare la distanza degli oggetti.

Anche il cervello umano è un organo stupendo. Ha la capacità di imparare, ragionare e controllare innumerevoli funzioni automatiche del corpo come il battito cardiaco, la pressione sanguigna, la respirazione, l’equilibrio per camminare, correre, stare in piedi e sedere; il tutto anche quando ci si sta concentrando su altre cose. I computer possono battere il cervello umano in termini di potere di calcolo, ma sono primitivi per quanto riguarda anche i processi più basilari di ragionamento. Il cervello ha anche una capacità incredibile di adattamento. In un esperimento in cui si fecero indossare degli occhiali che capovolgevano le cose, il cervello velocemente interpretò le informazioni per correggere la percezione del mondo e rimetterlo “a testa in su”. Quando su altre persone si sperimentò tenendole bendate per un lungo periodo, il “centro visivo” del cervello ben presto cominciò ad esser usato per altre funzioni. Quando le persone vanno a vivere vicino ad una stazione ferroviaria, il suono dei treni ben presto vengono filtrati dai loro cervelli in modo da far perdere la consapevolezza di quei rumori.

Anche nel campo della miniaturizzazione, il corpo umano è una cosa stupenda. Per esempio, le informazioni che servono a replicare un corpo umano in ogni suo dettaglio sono riposte nella doppia elica del DNA che si trova nel nucleo di ognuna dei miliardi di cellule nel corpo umano. Il sistema di informazione e di controllo del sistema nervoso è incredibilmente compatto, e in confronto le invenzioni umane di cavi e fibre ottiche appaiono goffe ed ingombranti. Ogni cellula (chiamate “semplici”), è una piccola fabbrica che l’uomo ancora stenta a capire completamente. Man mano che i microscopi diventano più potenti, vediamo sempre meglio le parti incredibili della cellula umana.

Considerate una sola cellula umana fertilizzata e con una nuova vita appena concepita. Da quell’unica cellula nell’utero materno si svilupperanno ogni tipo di tessuti, organi e sistemi, in un modo incredibilmente coordinato e tempestivo. Un esempio è il buco nel setto tra i due ventricoli nel cuore del neonato. Il buco si chiude esattamente al momento giusto durante il parto per permettere l’ossigenazione del sangue dai polmoni che non avviene fino a quando il bambino è nell’utero e riceve ossigeno dal cordone ombelicale.

Anche il sintema immunitario è capace di combattere molti nemici e di ripararsi dai danni più piccoli (come porzioni del DNA) a quelli più grandi (come riparare ossa o riprendersi dopo incidenti importanti). Certamente esistono malattie che alla fine hanno il sopravvento sul corpo man mano che invecchia, ma non abbiamo idea di quante volte nel corso della vita il nostro sistema immunitario ci protegge da morte certa.

Anche le funzioni del corpo umano sono incredibili. La capacità di gestire oggetti grandi e pesanti e di manipolare con delicatezza oggetti fragili senza romperli per esempio. Possiamo tirare con l’arco e la freccia e colpire più volte un bersaglio, scrivere ad una tastiera del computer senza pensare ai tasti, camminare, correre, strisciare, girarci, arrampicarci, nuotare, fare capriole e salti mortali e fare cose “semplici” come svitare una lampadina, spazzolare i denti e allacciarci le scarpe, il tutto senza pensarci consapevolmente. In effetti, queste sono le cose “semplici” ma l’uomo non è ancora stato in grado di progettare e programmare un robot che le possa fare un tale quantità di azioni e movimenti.

Infine, funzioni come la digestione e gli organi coinvolti, la durata del cuore, la formazione di nervi e vasi sanguigni, la ripulitura del sangue attraverso i reni, la complessità delle varie parti dell’orecchio, il senso di gusto e di olfatto e molte altre cose che a malapena comprendiamo, sono tutte meraviglie al di là delle possibilità umane di ricreare artificialmente. Siamo veramente fatti in modo stupendo. Siamo riconoscenti del fatto che possiamo conoscere il Creatore, attraverso Suo figlio Gesù Cristo, e che possiamo stupire delle meraviglie del Suo amore oltre che della Sua saggezza (Salmi 139:17-24).

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.