www.GotQuestions.org/Italiano



Domanda: "Chi può essere salvato? Chiunque può essere salvato?"

Risposta:
Gesù insegna chiaramente in Giovanni 3:16 che Egli salverà chiunque crede in lui: "Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna." Questo "chiunque" indica te e qualsiasi altra persona al mondo.

La Bibbia dice che, se la salvezza fosse basata sui nostri sforzi, nessuno potrebbe essere salvato: "tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" (Romani 3:23). Salmo 143:2 aggiunge: "nessun vivente sarà trovato giusto davanti a te." Romani 3:10 afferma: "Non c'è nessun giusto, neppure uno."

Noi non possiamo salvarci. Siamo invece salvati quando crediamo in Gesù Cristo. Efesini 2:8-9 insegna: "Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti." Siamo salvati per grazia di Dio, e la grazia, per definizione, non può essere guadagnata. Non meritiamo la salvezza, la riceviamo semplicemente per fede.

La grazia di Dio è sufficiente a coprire tutto il peccato (Romani 5:20). La Bibbia è piena di esempi di persone che sono state salvate da vite peccaminose. L'apostolo Paolo scrisse a cristiani che avevano precedentemente vissuto in una varietà di condizioni peccaminose, tra cui l'immoralità sessuale, l'idolatria, l'adulterio, l'omosessualità, il furto, l'avidità, e l'ubriachezza. Ma Paolo dice loro che, non appena salvati, "siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giustificati nel nome del Signore Gesù Cristo e mediante lo Spirito del nostro Dio" (1 Corinzi 6:9-11).

L'apostolo Paolo stesso era stato un persecutore dei cristiani, approvando la morte di Stefano (Atti 8:1), arrestando i cristiani e gettandoli in prigione (Atti 8:3). Avrebbe scritto più tardi, "prima ero un bestemmiatore, un persecutore e un violento; ma misericordia mi è stata usata, perché agivo per ignoranza nella mia incredulità; e la grazia del Signore nostro è sovrabbondata con la fede e con l'amore che è in Cristo Gesù. Certa è quest'affermazione e degna di essere pienamente accettata: che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, dei quali io sono il primo" (1 Timoteo 1:13-15).

Spesso Dio sceglie di salvare dei candidati improbabili per servire i suoi scopi. Salvò un ladro sulla croce, con solo pochi minuti di vita rimasti (Luca 23:42-43), un persecutore della Chiesa (Paolo), un pescatore che l'aveva rinnegato (Pietro), un soldato romano e la sua famiglia (Atti 10), uno schiavo fuggiasco (Onesimo nell'epistola di Filemone), e molti altri. Non c'è nessuno che Dio non possa salvare (vedi Isaia 50:2). Dobbiamo rispondere però con fede e ricevere il suo dono gratuito della vita eterna.

Chi può essere salvato? Una cosa è certa – tu puoi essere salvato, se ricevi Gesù Cristo come tuo Salvatore! Se non sei certo di aver accettato Gesù come il tuo Salvatore, puoi rispondere in questo momento con una preghiera simile a questa:

"Dio, mi rendo conto che sono un peccatore e non potrei mai raggiungere il cielo con le mie buone azioni. In questo momento pongo la mia fede in Gesù Cristo come Figlio di Dio, morto per i miei peccati e risorto per darmi la vita eterna. Ti prego di perdonare i miei peccati e di aiutarmi a vivere per te. Grazie per avermi accettato e per avermi dato la vita eterna."


© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.