www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Dobbiamo metterci noi alla ricerca di un coniuge, aspettare che Dio ci guidi, o fare entrambe le cose?"

Risposta:
La risposta ad entrambe le domande è “si”. C’è un equilibrio importante tra i due comportamenti. Non dobbiamo cercare marito o moglie in modo disperato come se tutto dipendesse solo dai nostri sforzi. Non dobbiamo neppure essere passivi, pensando che Dio ci consegnerà a domicilio il partner della nostra vita. Come Cristiani, una volta che abbiamo deciso che il tempo è giusto per cercare marito o moglie, dovremmo iniziare il processo in preghiera. Consacrarci alla volontà di Dio per la nostra vita è infatti il primo passo. “Prendi il tuo diletto nel Signore ed egli ti darà i desideri del tuo cuore” (Salmo 37:4). Prendere il diletto nel Signore significa trovare piacere nel conoscerlo e nell’avere fiducia che Egli ci darà i desideri del nostro cuore in cambio. Egli metterà i suoi desideri nei nostri cuori e ciò, nel contesto di cercare un coniuge, significa desiderare il tipo di marito o moglie che Egli desidera per noi che sarà per noi una fonte di ulteriore diletto. Proverbi 3:6 dice: “Riconoscilo in tutte le tue vie ed Egli appianerà i tuoi sentieri”. Riconoscerlo nella ricerca di un marito o di una moglie significa sottomettersi alla Sua sovrana volontà e dirgli che accettiamo qualsiasi cosa Egli reputi sia il bene per noi.

Essendoci consacrati alla volontà di Dio, dobbiamo avere chiare in mente le caratteristiche volute da Dio per un marito o per una moglie che siano qualificati sul piano spirituale. E’ importante prima comprendere chiaramente queste qualità e poi cercare qualcuno che corrisponda. “Innamorarsi” con qualcuno e poi scoprire che lui o lei non è spiritualmente qualificato/a ad essere il nostro coniuge, ci porterà dolore e ci metterà in una posizione molto difficile nel futuro.

Quando abbiamo compreso ciò che la Bibbia indica come i criteri di ricerca, possiamo iniziare a cercare attivamente un marito o una moglie, comprendendo che Dio condurrà la persona giusta nella nostra vita mentre stiamo cercando, il tutto secondo la Sua perfetta volontà e nei Suoi tempi. Se preghiamo, Dio ci porterà alla persona che ha scelto per noi. Se aspettiamo i Suoi tempi, ci verrà data la persona che meglio calza il nostro background, la nostra personalità e i nostri desideri. Dobbiamo avere fiducia in Lui e nei Suoi tempi (Proverbi 3:5) anche quando questi tempi non corrispondono ai nostri. A volte Dio chiama alcune persone a non sposarsi per niente (1 Corinzi 7) ma in quelle situazioni, Egli rende chiara la situazione e rimuove il desiderio di sposarsi. Il tempi di Dio sono perfetti e con fede e perseveranza riceveremo le Sue promesse (Ebrei 6:12).

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.