www.GotQuestions.org/Italiano



Libro di 1 Pietro

Autore: 1 Pietro 1:1 identifica l' autore del libro di 1 Pietro nell’apostolo Pietro.

Quando è stato scritto: Il libro di 1 Pietro fu probabilmente scritto tra il 60 d.C. e il 65.

Perché è stato scritto: 1 Pietro è una lettera di Pietro per i credenti che erano stati dispersi in tutto il mondo antico ed erano sotto intensa persecuzione. Se c’era qualcuno che conosceva e capiva la persecuzione, quello era Pietro. Egli infatti era stato picchiato, minacciato, punito e incarcerato a causa della predicazione della Parola di Dio. Lui sapeva come perseverare senza amarezza, senza perdere la speranza e vivere una vita obbediente e vittoriosa nella fede. Questo saper vivere con speranza in Gesù, era il messaggio e l'esempio di Cristo era quello che bisognava seguire.

Versetti chiave: 1 Pietro 1:3 "Benedetto sia il Dio e Padre del Signor nostro Gesú Cristo, il quale nella sua grande misericordia ci ha rigenerati, a una viva speranza per mezzo della risurrezione di Gesú Cristo dai morti”.

1 Pietro 2:9 "Ma voi siete una stirpe eletta, un regale sacerdozio, una gente santa, un popolo acquistato per Dio, affinché proclamiate le meraviglie di colui che vi ha chiamato dalle tenebre alla sua mirabile luce."

1 Pietro 2:24 " Egli stesso portò i nostri peccati nel suo corpo sul legno della croce, affinché noi, morti al peccato, viviamo per la giustizia; e per le sue lividure siete stati guariti."

1 Pietro 5:8-9 "Siate sobri, vegliate, perché il vostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente cercando chi possa divorare. Resistetegli, stando fermi nella fede, sapendo che le stesse sofferenze si compiono nella vostra fratellanza sparsa per il mondo."

Breve riassunto: Anche se questo periodo di persecuzione avrebbe potuto portare alla disperazione, Pietro induce a vederlo come un tempo per gioire. Egli infatti dice di considerare un privilegio il soffrire per amore di Cristo, come il loro Salvatore ha sofferto per loro. Questa lettera fa riferimento alle esperienze personali di Pietro con Gesù e i suoi sermoni dal libro degli Atti. Pietro afferma che Satana è il grande nemico di ogni cristiano, ma dice anche che la certezza del futuro ritorno di Cristo dà l'incentivo di speranza.

Anticipazioni: Grazie alla familiarità che Pietro ha con la legge e i profeti dell'Antico Testamento, egli ha potuto spiegare i vari passaggi dell’Antico Testamento alla luce della vita e dell'opera del Messia, Gesù Cristo. In 1 Pietro 1:16, cita Levitico 11:44: "Poiché io sono l'Eterno, il vostro DIO; santificatevi dunque e siate santi, perché io sono santo;". Prima di ciò spiega che la santità non si ottiene osservando la legge, ma per la grazia concessa a tutti coloro che credono in Cristo (v. 13). Inoltre, Pietro fa riferimento a Isaia 28:16 e a Salmi 118:22 e spiega che la "pietra angolare" si riferisce a Cristo che viene rifiutato dagli Ebrei attraverso la loro disobbedienza e incredulità. Ulteriori riferimenti all'Antico Testamento li troviamo nel concetto di Cristo senza peccato (1 Pietro 2:22 / Isaia 53:9) e negli incoraggiamenti ad avere una vita santa attraverso il potere di Dio il quale produce benedizioni (1 Pietro 3:10-12; Salmi 34:12-16; 1 Pietro 5:5; Proverbi 3:34).

Applicazioni pratiche: La certezza della vita eterna viene data a tutti i Cristiani. Un modo per assomigliare a Cristo è quello di condividere la Sua sofferenza. Per noi questo si traduce nel sopportare insulti e denigrazioni da parte di coloro che ci considerano troppo buoni e ingenui. Questa nostra “sofferenza” è molto minore rispetto a quella che Cristo ha dovuto sopportare per noi sulla Croce. Combatti per quello che conosci e per ciò in cui credi sia giusto e gioisci quando il mondo e Satana si pongono l’obiettivo di farti del male.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.